1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
4.75 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 4.75 (2 Votes)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mi è capitato di recente di utilizzare un ambiente di sviluppo per PLC nel quale nonc'era modo di appoggiare i dati su indirizzi di memoria fisici quali Merker, DB, %T e di dover interpretare una variabile di tipo Float 32 bit a precisione singola letta da un dispositivo che la spacchettava in 2 word, rispettivamente LSW ( Least Significant Word) e SW (Most Significant Word) .  Partendo dalla definizione di float (Wikipedia), si ha la seguente organizzazione dei bit:

 IEEE753 32Single Wiki

     31------------------------MSW-------------------16 + 15----------------------LSW------------------------0

Attachments:
Download this file (WordsToFloat.7z)WordToFloat PRJ[ ]30 kB531 Downloads2014-05-06 18:28

4.6666666666667 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 4.67 (3 Votes)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In quest'articolo descriverò come utilizzare un dato di tipo ANY come puntatore in ingresso ad una semplice subroutine in Step 7 v.5.5. Il tipo dati ANY, concordemente alla guida online Simatic, ha lunghezza 10 bytes  con la seguente struttura:

 ANY Definition

Attachments:
Download this file (ANY_InOu.7z)ANY_InOu.7z[ ]161 kB637 Downloads2014-03-02 16:47

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Com'è noto a molti nell'ambito dell'automazione industriale, Siemens ha sempre mostrato una certa "avversità" a dotare le proprie piattaforme di protocolli non nativi Siemens. Uno di questi, nato nel lontano 1979 ma tuttora molto diffuso nel settore, è il Modbus nella variante per reti: TCP/IP. Esiste da qualche anno ormai un pacchetto (licenziato) che permette il funzionamento di tale protocollo tramite la porta PN della CPU (300, 400, 400H), tramite la CP (343,443) o nelle ET200S dotate di CPU-PN. Ho avuto modo di utilizzarlo di recente in un'applicazione dove la CPU S7 doveva interrogare 3 server (protezioni elettriche) per la regolazione di un sistema idroelettrico. Ho pensato quindi di annotare alcuni accorgimenti come promemoria per future applicazioni. Spero vi sia utile.

In quest'articolo indicherò come implementare la funzionalità modbus TCP Client (Master) all'interno di una CPU S7-315 2PN/DP con firmware 3.2 . Di seguito le componenti hardware e software usate:

  • Software S7 Open Modbus TCP CPU PN Single License cod.2XV9450-1MB02 v.1.3 (dettagli del pacchetto li trovate qui)
  • Software di progettazione Simatic Step 7 v.5.5 service pack 3
  • CPU S7 315 2PN/DP cod 6ES7315-2EH14-0AB0 e relativa MMC

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

 

 

 

 

Incuriosito da alcuni forum/blog sull'argomento ,mi son deciso a testare la comunicazione Modbus TCP su un Arduino Mega 2560. Devo dire che ne son rimasto felicemente sorpreso.. in pochi passi ho visto un piccolo sistema funzionante e veloce che potrebbe rappresentare una buona base di partenza per un'applicazione da visualizzare con una SCADA (tipo Proview). Di seguito riporto le fasi seguite:

HW usato:

  1. Arduino Mega 2560 
  2. Arduino Ethernet Shield R3

Software Usato:

  1. Arduino IDE 1.5.5 scaricabile gratuitamente da qui
  2. Libreria Modbus TCP Mudbus v1.0

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ho da qualche tempo scoperto l'esistenza di questo particolare pacchetto open source creato  e portato avanti da SSAB Oxelösund . Il supporto o i contatti avvengono con un un volonteroso sviluppatore svedese di nome Claes (tack Claes !).  Proview è un ambiente di sviluppo SCADA per sisytemi operativi Linux che integra al suo interno un softPLC totalmente gratuito e modificabile secondo la licenza GNU/GPL. Info e dettagli sull'origine e la gestione del progetto la potete trovare sul sito http://www.proview.se

Dopo averci girato un po' intorno mi son finalmente deciso a scaricarlo ed installarlo per provare a combinare qualcosa a livello anche solo didattico, giusto per tastarne le potenzialità.
 In questo e nei successivi articoli che dedicherò all'argomento (spero di poter dare maggior continuità possibile alla cosa,  a seconda del tempo....) riporterò una serie di appunti e note tecniche.